In commercio troviamo vari tipi di “shampoo” a base delle più svariate sostanze e composizioni. La varietà degli shampoo impone a noi Hairstylist una certa conoscenza in materia per effettuare una appropriata analisi e scelta del tipo di shampoo più indicato. E’ opportuno chiederci, quale tipo di shampoo si deve usare per lavare i capelli? Deve essere uno shampoo acido o alcalino? Ogni quanto si debbono lavare i capelli? È utile o dannoso lavare spesso i capelli? Come deve essere lo shampoo, in polvere, crema o liquido? E quali sostanze deve contenere per lavare i vari tipi di capelli? Ogni shampoo ha delle componenti proprie che ne qualificano lo scopo per cui è stato preparato. Lo shampoo in genere è stato preparato per tre ragioni o scopi fondamentali: 1 per lavare i capelli scopo igienico 2 per curare le anomalie presenti sulla cute e sul capello scopo curativo 3 per facilitare il lavoro dell’acconciatore scopo tecnico.

Esso è reperibile in commercio sotto diverse composizione così identificate:

-Shampoo in polvere -Shampoo in crema -Shampoo liquido Tutti, a seconda della composizione, sono utili allo scopo di: pulire e curare il capello e facilitare il compito all’acconciatore nel tagliarlo ed acconciarlo, purché abbiano caratteristiche acide e con un pH confacente al pH cutaneo. A prescindere dal tipo o dalle diverse componenti, il metodo di applicazione non costituisce alcuna difficoltà: tutti vengono usati allo stesso modo: – dopo aver bagnato i capelli con acqua avente una gradazione sui 36-37 gradi di calore, si cosparge sulla massa dei capelli una leggera quantità di shampoo e si massaggia delicatamente senza ottenere una eccessiva schiuma; – si risciacqua; – si applica nuovamente una piccola quantità di shampoo (dai 5 a 8 cc.) e si massaggia fino ad ottenere un’abbondante schiuma; – si lascia in posa per un periodo che va dai 3 ai 5 minuti; – si risciacqua nuovamente avendo cura di non lasciare residui di schiuma sui capelli; – si passa successivamente all’asciugatura. Ritenere o pensare che il lavare spesso i capelli faccia male è errato. I capelli possono essere lavati anche giornalmente o almeno ogni qualvolta si riconosca la necessità per mantenerli in perfette condizioni igieniche.

Seguirà il prossimo articolo i vari tipi di Shampoo in commercio