Nero è l’essenza stessa del mistero: è dolore e intensità…. è negazione e trasgressione, è un colore immorale, inquietante e imperscrutabile … Rappresenta le potenzialità inespresse, nasconde e protegge ciò che non è ancora manifesto, è il colore delle cose sconosciute che attraggono, o che sono proibite. Inghiotte tutti gli altri, è il “ no ” radicale, la chiusura. Chi lo sceglie vive un momento di transizione e si scherma, si protegge dai pensieri e dalle vibrazioni circostanti, ma cerca anche di attirare attenzione. Si tratta di persone che avvertono un senso di solitudine e di disagio che a volte viene combattuto ostentando atteggiamenti aggressivi.