Rosa è ottenuto dalla somma di rosso e di bianco. Immerso nel bianco il rosso perde la sua carica aggressiva e la passionalità rossa si trasforma in romanticismo dolcezza, tenerezza. E’ il colore dell’infanzia della fanciullezza e della gentilezza. Chi ama il rosa sogna un mondo buono dove tutti “vissero felici e contenti”. Generosi, allegri, festosi sono persone forse ingenue, ma sempre disponibili e desiderose di aiutare sinceramente il prossimo. Il colore veicola femminilità e più la sfumatura è delicata più la femminilità è mite ingenua, infantile, mentre più si scivola verso il rosa Elsa Schiaparelli  la femminilità si fa forte, decisa, protagonista e determinata.